Abbazia di Westminster

abbazia westminsterL'abbazia di Westminster (Westminster abbey) è la prima chiesa di cui si ha notizia nella zona venne costruita intorno al 1065. In essa venne incoronato re Guglielmo il Conquistatore nel 1066. Enrico III costruì l'attuale chiesa nel 1245. Enrico VIII fece chiudere il monastero nel 1540 mentre Elisabetta I, nel 1560 la trasforma in collegiata. Subì, nel corso della sua storia, numerose modifiche. Le torri furono aggiunte nel 1745. Nel 1953 avvenne l'incoronazione della Regina Elisabetta II. Nel 1997, l'abbazia fu teatro del funerale della Principessa del Galles.  Misura metri 156 per 61 e possiede la navata gotica (34 metri da terra) più alta della Gran Bretagna. L’accesso è dal portale occidentale. Il suggestivo interno accoglie innumerevoli tombe, statue e lapidi commemorative. Dietro l’altar maggiore sono posizionate le “Royal Chapels”, cappelle reali, di cui la principale è quella dedicata a Enrico VII, che,costituita da due navate laterali e una corona di cinque cappelle, è quasi una chiesa in miniatura. Tra i Monumenti funebri ricordiamo quello della Regina Elisabetta I e quella dei Principi della Torre del 1674 Nell’abbazia di Westminster si trova la “King Edward’s chair”, sedia di re Edoardo, sul cui trono, da quando fu incoronato Guglielmo il Conquistatore, si siedono sempre i sovrani quando vengono incoronati. Sempre nell’abbazia, si trovano anche due scuole: la “Westminster School”, fondata dai Benedettini nel 1179 e la “Westminster Abbey Choir School”, ossia scuola del coro. V'invito ad ascoltare il delicato canto dei bambini che vi eleverà spiritualmente, dalle 9.30 alle 15.30 tutti i giorni.

Ingresso £40.

Commenti da Facebook