Due tigri di Sumatra si incontrano per accoppiarsi ma finisce in tragedia

tigre sumatra

Due tigri di Sumatra si incontrano per accoppiarsi ma finisce in tragedia

ROMA – La tigre maschio dello zoo di Londra che ha ucciso la potenziale partner appena entrato nel recinto, troverà una nuova compagna probabilmente “nel giro di pochi mesi”. Asim, 7 anni, ha aggredito Melati, 10 anni, durante il loro primo incontro e nonostante i guardiani dello zoo abbiano tentato di separare i due animali producendo un forte rumore, non è stato possibile salvare la tigre. 

La tigre di Sumatra è una specie in via di estinzione, Asim ha sette anni ed è importante per il programma di riproduzione mondiale: per questo motivo non verrà soppresso, scrive il Sunday Times.

I due esemplari erano stati tenuti in precedenza in due gabbie vicine, in modo che potessero abituarsi l’uno all’altro e sembrava fosse arrivato il momento giusto per l’incontro.

Malcolm Fitzpatrick della Zoological Society di Londra, ha spiegato con quale rapidità abbiano cominciato a combattere e anche se in alcuni scontri è normale perché le tigri vogliono “testarsi a vicenda”, la coppia ha iniziato a lottare a terra.

L’intero staff dello zoo di Londra è rimasto “devastato dalla perdita di Malati, abbiamo il cuore spezzato per quanto accaduto”, si legge in un comunicato diffuso dal giardino zoologico.

Asim proveniva da un safari park in Danimarca mentre il precedente compagno di Melati, Jae Jae, è stato trasferito a Le Parc des Félins in Francia.

Melati, si trovava nello zoo di Londra dal 2012 e con Jae Jae avevano avuto tre cucciolate.

Asim – il cui nome in arabo significa “protettore” – era stato abbinato a Melati attraverso il programma europeo per le specie a rischio estinzione tra cui le tigri di Sumatra attualmente con solo 400 esemplari registrati. E’ dunque vitale che gli ambientalisti possano allevarli. 

L'articolo Due tigri di Sumatra si incontrano per accoppiarsi ma finisce in tragedia sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Commenti da Facebook

-> Fonte originale