Gatwick riapre sotto Natale: aeroporto bloccato due giorni dai droni, due arresti

Gatwick Londra riapre sotto Natale: aeroporto bloccato due giorni dai droni, due arresti

Gatwick riapre sotto Natale: aeroporto bloccato due giorni dai droni, due arresti (foto Ansa)

LONDRA – Dopo due giorni di passione proprio in prossimità di Natale, i voli all’aeroporto di Gatwick, a Londra, riprendono gradualmente: le sospensioni a raffica dei giorni scorsi erano state causate dall’invasione della pista da parte di droni. Nella notte la polizia ha fermato due persone, un uomo e una donna, sospettati di essere i responsabili delle interferenze con gli apparecchi radiocomandati che hanno costretto a restare a terra circa 100 mila passeggeri tre giorni prima di Natale.

L’aeroporto ha dichiarato che la pista sarà aperta oggi con “l’obiettivo di eseguire il programma completo” di 757 voli che trasporteranno 124.484 passeggeri. Tuttavia – scrive la Bbc – secondo un portavoce dello scalo “i passeggeri dovrebbero aspettarsi alcuni ritardi e cancellazioni” e li ha esortati a verificare lo stato del loro volo prima di recarsi in aeroporto. “La sicurezza è la massima priorità di Gatwick e siamo grati per la continua pazienza dei passeggeri mentre lavoriamo per portarli alla loro destinazione finale in tempo per Natale”, assicurano dall’aeroporto. 

Tra giovedì e venerdì decine di aerei sono stati dirottati verso altri scali della Gran Bretagna a causa dell’avvistamento di droni sulla pista principale. Dalle prime indagini, ancora in corso, è emerso il coinvolgimento di gruppi di ecologisti. La polizia continua però a indagare così come restano in allerta gli agenti nell’area dello scalo per eventuali altri avvistamenti e per scongiurare nuove minacce.

L'articolo Gatwick riapre sotto Natale: aeroporto bloccato due giorni dai droni, due arresti sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Commenti da Facebook

-> Fonte originale